SCIENZE PER LA 3B APROFONDIMENTOLA CLONAZIONE , CELLUE STAMINALI , RIPASSO CAPITOLO RIPRODUZIONE UMANA, MITOSI, MEIOSI, ZIGOTE ,EMBRIONE, CARATTERI SESSUALI SECONDARI, CONCETTI RIPETUTI E SEMPLIFICATI

La clonazione è la riproduzione asessuata di alcuni organismi unicellulari, di alcuni invertebrati (platelminti, anellidi, ecc.) o di alcune piante. Il termine viene anche utilizzato per indicare la tecnica di produzione di copie geneticamente identiche di organismi viventi tramite manipolazione genetica, ma l’uomo utilizza da tempo questa tecnica anche in agricoltura con talee, margotte e innesti. Clonare un organismo, pertanto, vuol dire creare ex-novo un essere vivente che possiede le stesse informazioni genetiche dell’organismo di partenza. ANCHE I GEMELLI MONOZIGOTI O GEMELLI IDENTICI E’ UN ESEMPIO DI CLONAZIONE PERCHE’ ORIGINANO DA UNA STESSA CELLULA UOVO CHE DOPO ESSERE STATA FECONDATA DA UN SOLO SPERMATOZOO , SI DIVIDE PER FORMARE 2 EMBRIONI DISTINTI MA DOTATI DI UN PATRIMOONIO GENETICO IDENTICO La clonazione di un animale può essere realizzata con 2 tecniche diverse

1) La divisione di cellule di un embrione che appena formato (ricorda zigote-embrione nella fecondazione) , le cellule vengono separate in laboratorio cosi che ognuna da origine a un nuovo individuo, poiché l’embrione e’ costituito da cellule con lo stesso dna , con questa tecnica si possono ottenere da un solo embrione tanti individui gemelli geneticamente identici tra di loro

2) TRASFERIMENTO NUCLEARE che permette di clonare individui adulti,con una microscopica pipetta si preleva il nucleo da una cellula somatica dell’organismo adulto da clonare , e poi lo si sostituisce al nucleo di una cellula uovo fecondata, Quindi, viene tolto il nucleo da un ovocita(soggetto ospite) e da una qualunque cellula somatica, (del donatore cioè’ l’individuo da clonare) il nucleo di quest’ultima è messo nell’ovocita. Poiché il nucleo contiene quasi tutte le informazioni genetiche necessarie per realizzare una forma di vita, l’uovo ricevente si svilupperà in un organismo geneticamente identico al nucleo donato. La pecora dolly e’stato il primo animale clonato, cioè geneticamente identico a un’altra pecora

clip_image002

Clonazione terapeutica consiste nel produrre in laboratorio tessuti clonati utilizzati per il trapianto di organi cioè per generare in provetta cellule staminali,capaci di dar luogo a tessuti diversi se poste in condizioni opportune .Avendo queste cellule lo stesso genoma del paziente, non causeranno il rigetto con cui l’organismo reagisce all’ingresso di cellule che sono derivate da altri individui .quindi clonazione serve (forse per me deve essere l’unico scopo) per produrre le cellule staminali “dette totipotenti” perché sono in grado di dare origine a uno dei qualsiasi dei 254 diversi tipi cellulari, dai quali deriveranno tutti i tessuti dell’adulto

RICORDA cellula –tessuto –organo –apparato –organismo

Proveniente dalla fecondazione -Zigote –morula- blastula-gastrula

Ricorda: Quando lo zigote, ossia la cellula uovo fecondata (derivante dalla fusione del nucleo della cellula uovo con il nucleo dello spermatozoo ,in sintesi dalla fusione dei due gameti) che e’ la prima cellula del nuovo individuo con 46 cromosomi (23 spermatozoo, 23 cellula uovo), inizia a dividersi per mitosi (divisione cellulare che produce cellule tutte uguali tra di loro mantenedo costante il numero dei cromosomi,(46) a differenza della meiosi che interessa le cellule germinali ,ossia quelle cellule che produrranno i gameti con numero di cromosomi dimezzati “23” n.b. prima della mitosi e meiosi c’e’ sempre la duplicazione del Dna la quale come ben sai e’ semiconservativa) raggiungendo dopo qualche giorno lo stadio di embrione ( embrione dal 14 giorno fino all8 settimana di sviluppo, feto dall’8 settimana fino al termine della gravidanza, che dura in genere 34- 40 settimane dalla fecondazione dopo di che avviene il parto cioe’ la nascita del bambino Il termine neonato si riferisce, in genere, al bambino nelle prime quattro settimane di vita extra-uterina. La pubertà o adolescenza è il periodo di cambiamenti fisici attraverso i quali il corpo di un bambino diviene un corpo adulto capace di riproduzione. Con questo processo inizia l’attività delle ghiandole sessuali, che si manifesta nella donna con la prima mestruazione ( menarca ), nell’uomo con la produzione di sperma. Le differenze tra bambini e bambine prima della pubertà sono limitate quasi esclusivamente all’apparato genitale. Durante la pubertà, si sviluppano notevoli differenze di dimensioni, forma, composizione e funzione in varie strutture e sistemi del corpo. Le più evidenti di queste sono chiamate caratteristiche sessuali secondarie. caratteri sessuali sono le caratteristiche anatomiche che servono ad identificare un individuo come "maschio" o "femmina". L’anatomia distingue fra caratteri primarî, come quelli dell’apparato genitale, e secondarî. I caratteri maschili sono per esempio: la crescita dei peli (in tutto il corpo e sul pube), la crescita della barba e la crescita del pene, dei testicoli e della prostata .I caratteri femminili sono per esempio: la crescita dei peli sul pube, la crescita del seno, e l’inizio delle mestruazioniEstratto da "http://it.wikipedia.org/wiki/Carattere_sessuale" In senso stretto, il termine pubertà (e questo articolo) si riferisce ai cambiamenti corporali della maturazione sessuale e non agli aspetti psicosociali e culturali dello sviluppo adolescenziale)ogni sua cellula specificamente allo stadio di blastula e’ una cellula staminale totipotente perche’ e’ in grado di dare origine, di differenziarsi in tutti i tessuti dell’organismo umano, percio totipotenti.Fino a qualche anno fa sembrava che l’unico modo per ottenere cellule staminali fosse la clonazione di embrioni umani ,ma questa procedura distugge gli embrioni, e per molti non e’ accettabile. Si sta cercando di ottenere cellule staminali per altre strade, es partendo da cellule della pelle di individui adulti …si spera per tanti sofferenti che necessitano di trapianti di organi,ma per la maggior parte no e’ disponibile un organo compatibile .Le cellule staminali si trovano nel sangue del cordone ombelicale, sangue , sistema nervoso, tessuto del fegato,midollo osseo, embrioni nelle prime fasi dello sviluppo

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...